Da Visitare

La Cattedrale

on

 

Il Cristianesimo è stato introdotto a Castro nel IV sec. a.C; la città fu eretta a sede di diocesi nel 682 da Papa Leone II.

L’edificio della Cattedrale sorge quasi al centro del borgo antico ,la sua costruzione risale al tempo della dominazione normanna ,quando l’Italia Meridionale era tornata al rito latino.  Consacrata alla Vergine Annunziata ,fu terminata 1171,come attesta una iscrizione sulla facciata nord.L’edificio originario era più piccolo , ad una sola navata che giungeva fino all’altare della cripta bizantina, nella seconda metà del 1300 fu ampliata fino alle dimensioni attuali .

Un sapiente ed accurato lavoro di restauro completato nel 2010 ha riportato alle luce elementi architettonici e decorativi di gran pregio diffusi sull’intera struttura . Lungo il lato nord della Cattedrale , circa due metri sotto il piano stradale , è incastonato la Chiesetta bizantina (VIII-IX sec.).

La Cattedrale ha conosciuto periodi di gloria e di pianto ,come Castro; le ultime incursioni Saracene (1537 e 1573) la devastarono rovinosamente ; il vescovo Luca Antonio Resta la riconsacrò, dopo averla fatta risorgere , alla Vergine Annunziata la terza domenica di ottobre del 1576. L’ altare ,in raffinato stil barocco,si eleva significativamente rispetto alla navata ed è posizionato sulle fondamenta di un antico tempio greco dedicato alla dea Atena .

La struttura originale della Cattedrale è in stile romanico .Sull ‘ angolo di nord-ovest si erge il campanile ,sul lato sud si appoggia l’antico Episcopio compiutamente restaurato ,contenitore ideale per attività religiose , tradizionali e culturali.

All’interno la Cattedrale conserva splendide tele ,lungo la navata e sull’altare ,opera di prestigiosi artisti  del Regno di Napoli ,alcune di chiara ispirazione michelangiolesca. I dipinti ,le tele e gli affreschi sono stati pregevolmente restaurati ,tra il 1984 e il 1989 dal compianto prof. Carlo Guido,cittadino onorario di Castro, e dalla scuola di restauro di Arezzo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *