news

La Festa della Madonna di Pompei

on

 

La festa inizia presto la mattina ,quando i boati cuoi della salva interrompono il riposo degli assonnati villeggianti.Poi la banda riempe di allegra sinfonia le strade del paese e i turisti scattano le foto.

Intorno alle 18.00 si avvia la processione:la statua della Madonna del Rosario di Pompei viene condotta a spalla dai pescatori scalzi per via Santuario e piazza San Nicola fino al porto vecchio,dove viene celebrata la santa messa dell’arcivescovo di Otranto.Dopo la processione continua sul mare con le lampare accese e le barche inghirlandate di luci, bandierine e festoni.La statua della Madonna viene posizionata su un barcone illuminato a festa e inizia il viaggio nelle acque placide della baia,fino al seno dell’Acquaviva a sud ede alla rade della Zinzulusa a nord:la Madonna benedice il mare e i suoi pescatori.Quando tutte le imbarcazioni rientrano nella baia ridossando sotto punta Mucurune ha inizio lo spettacolo sfavillante dei fuochi d’artificio:dalla scogliera e dalle acque prospicienti volano in cielo i mille colori dei fuochi pirotecnici,musicalmente articolati in una armonia di luci,suoni e colori che sembra magica.Invece è solo il millenario fascino di Castro e l’eternità sublime della fede.Quando il simulacro della Vergine viene,sempre a spalla,ricondotto in chiesa,il parroco recita la supplica.

Fino all’alba la banda allieta la permanenza in piazzetta di un numero incalcolabile di persone. L’appuntamento,tutti gli anni,è per il 12 e il 13 di agosto.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *